Servizi bancari negli Emirati Arabi Uniti: residenti chiedono maggiore qualità

I servizi bancari negli Emirati Arabi Uniti non sono spesso perfetti e i residenti chiedono una maggiore qualità nell’assistenza anche se poi quasi un terzo degli intervistati negli Emirati Arabi Uniti raccomanda la propria banca come la prima scelta per amici o colleghi. Questo il risultato di un sondaggio condotta da Souqalmal.com. Quindi c’è un rapporto di odio e amore che contraddistingue i residenti Uae con la propria banca.

Questo sondaggio ha analizzato vari aspetti dell’esperienza bancaria.

I parametri trattati comprendono il servizio al cliente, l’offerta di prodotti e di educazione finanziaria. Alla domanda sulla principale area da migliorare, il 36 per cento degli intervistati negli Emirati Arabi Uniti ha sottolineato un migliore servizio al cliente.

La situazione non è completamente tragica poiché l’indice di soddisfazione complessiva delle banche negli Emirati Arabi Uniti è al 34 per cento ed è ancora visibilmente in aumento rispetto al 27 per cento nel 2014 e del 15 per cento nel 2013.

Sicuramente il risultato ottenuto potrà servire come sprono per un’ulteriore miglioramento.

“La necessità attuale sembra essere un’esperienza totale attraverso tutti i canali e punti di contatto dei clienti: sportelli bancomat, call center, online banking e mobile banking. È, quindi, essenziale per le banche capire cosa è importante per i loro clienti e ciò che spinge la loro soddisfazione e la fedeltà”, ha detto il Ceo di Souqalmal.com Ambareen Musa.

Gli indicatori di approfondimento puntano alla necessità di una migliore esperienza in termini di informazioni più chiare sui prodotti, nelle risposte al call center e nelle risoluzioni più veloci di reclami e controversie. Tutte queste caratteristiche sono anche le preoccupazioni più comuni espresse dai clienti bancari in riferimento ai servizi offerti.

“Le banche hanno bisogno di dare un’occhiata più da vicino ai loro processi di CRM, perché solo un cliente felice può durare nel tempo e raccomandare loro banca ad altri,” aggiunge Musa.

Inoltre il 25 per cento dei clienti negli Emirati Arabi Uniti vorrebbero vedere più offerta di prodotti personalizzati dalla loro banca.

“Le banche si stanno allontanando da un’autentica strategia di prodotto, con i nuovi prodotti e promozioni destinati a specifici segmenti di clientela. Per esempio: carte di credito per i viaggiatori frequenti, prestiti per i nuovi residenti, solo per citarne alcuni” ha detto Musa.

Secondo i dati della Banca Centrale degli Emirati Arabi Uniti, ci sono un totale di oltre 960 sportelli bancari e 5.100 sportelli automatici negli Emirati Arabi Uniti (dati a dicembre 2015). Tuttavia, secondo molti residenti, questo non basta. Oltre il 12 per cento degli intervistati vorrebbe vedere una rete di filiali più ampia, e molti altri vorrebbero anche una migliore copertura ATM negli Emirati Arabi Uniti.

Altre aree da migliorare sono canali online più efficienti e una migliore assistenza phone banking.

“Questi risultati indicano che le aspettative dei clienti sono anche verso miglioramenti tecnologici e di usabilità. Le banche, quindi, devono rendersi conto che il loro successo sarà determinato dal bilanciare la funzionalità con la facilità d’uso e quindi comunicare con chiarezza le caratteristiche e vantaggi per i clienti”. ha concluso Mosa.residenti emirati arabi uniti qualita servizi bancari

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>