Louvre Abu Dhabi: rinviata l’esposizione del “Salvator Mundi” di Leonardo da Vinci

L’acquisto, lo scorso anno, del dipinto ‘Salvator Mundi’ da parte del Louvre di Abu Dhabi  aveva fatto scalpore.

Il 18 settembre era la data prevista per l’inaugurazione. Invece il Dipartimento Cultura e Turismo di Abu Dhabi ha annunciato che l’esposizione al pubblico del Salvator Mundi di Leonardo da Vinci è stata rinviata a data da destinarsi.  “Saranno presto annunciati maggiori dettagli” fa sapere il Dipartimento che conserva e promuove il patrimonio e la cultura dell’Emirato di Abu Dhabi senza riferire maggiori dettagli sul motivo di questo rinvio.

Il dipinto a olio del Cristo era stato venduto ad un prezzo record di 450 milioni di dollari all’asta da Christie’s a New York lo scorso novembre 2017. Secondo indiscrezioni l’acquirente sarebbe stato l’erede al trono saudita Mohammed Bin Salman, noto con l’acronimo di Mbs.

Il Salvator Mundi  è uno dei meno noti dei 20 dipinti superstiti del maestro del Rinascimento italiano. Risalente al 1500 circa, raffigura una figura a mezzo busto di Cristo come Salvatore del Mondo, rivolta verso lo spettatore, e vestita con una morbida tonaca azzurra e cremisi. La figura tiene un globo di cristallo nella sua mano sinistra mentre solleva la destra in segno di benedizione.

Si ritiene che questo lavoro sia contemporaneo sia alla Belle Ferronnière che alla Gioconda. Fu registrato nell’inventario della collezione reale di re Carlo I (1600-1649). Ritenuto distrutto, il Salvator Mundi è stato riscoperto nel 2007, quando il restauro è stato intrapreso da Dianne Dwyer Modestini, ricercatore senior presso il Conservation Center dell’Institute of Fine Arts, New York University.   

L’esposizione dell’opera sarebbe stata un’attrazione importante per il nuovo museo, situato sull’isola di Saadiyat, per il quale Abu Dhabi ha pagato alla Francia 525 milioni di dollari per l’uso del nome “Louvre” nei prossimi 30 anni più altri 750 milioni di dollari per l’assunzione di manager francesi. 

Anche se il Louvre rimane molto attrattivo nonostante questo ritardo: infatti il Time lo inserisce come una delle attrazioni emiratine da vedere insieme al Warner Bros World sempre ad Abu Dhabi.

La posizione di Abu Dhabi come leader mondiale nel settore del turismo sta aumentando sempre di più,  L’anno scorso, Dubai si è rivelata la destinazione leader per i viaggi in entrata negli Emirati Arabi, pari all’87 per cento di tutti gli arrivi.

Ma gli esperti dicono che Abu Dhabi sta facendo importanti passi avanti nell’attrarre i propri visitatori con un aumento del 15% delle prenotazioni di anno in anno, rispetto al 6% di Dubai dal 2016 al 2017.

L’apertura del Warner Bros World Abu Dhabi aggiunge un’ulteriore opzione all’offerta di Yas Island di attrazioni turistiche e di intrattenimento di livello mondiale, e serve a rafforzare la posizione dell’isola come destinazione di riferimento per il tempo libero e il divertimento ad Abu Dhabi. salvator mundi abudhabi louvre

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>